Il caso Buzzi Unicem (+3%) al calo di venerdì fa seguire il rimbalzo

Maglia rosa per Buzzi Unicem a Piazza Affari che ha messo a segno un rally del 3,02% dopo il calo di venerdì scorso, quando ha annunciato la svalutazione del valore contabile degli impianti dello stabilimento di Oglesby (Illinois), destinati alla produzione di clinker e cemento. A Oglesby l’attività era già stata temporaneamente sospesa dal 1 dicembre 2008, il perdurare della crisi non permette di stimare il ritorno all’attività. Tale situazione ha determinato la decisione di imputare una riduzione di valore, che è stata quantificata in una svalutazione di circa 99,6 milioni di euro sull’utile dell'esercizio. La svalutazione non avrà effetti di cassa, ma porterà a una perdita nel 2010 che Intermonte (rating underperform e target a 7 euro confermati sul titolo) stima intorno a 20 milioni.