Caso Cè, Bossi invita alla calma e oggi incontra Berlusconi

Un’altra schermaglia tra la Lega e Formigoni. A innescare la miccia, questa volta, il mancato invito del ministro Maroni al governatore alla conferenza stampa per presentare importanti iniziative di edilizia sanitaria. Dopo che Formigoni ha «sospeso» l’assessore del Carroccio Alessandro Cè, Maroni ha affermato che «non sono stati invitati esponenti regionali perchè manca il punto di riferimento su questa materia». Ma dalla Regione, che aveva sottolineato lo «stupore» per l’esclusione, non ha tardato ad arrivare la replica: il responsabile della Sanità in questo momento è Formigoni. Al consiglio federale del Carroccio in via Bellerio, Bossi ha esortato i suoi a «non alzare i toni e non dare alibi a chi vuole strumentalizzare la situazione». Un vertice, previsto forse già oggi, tra Bossi, Berlusconi e Formigoni dovrebbe finalmente sbloccare l’impasse.