Il caso La Doria, il pomodoro spinge l’utile Riviste le stime 2009

Il pomodoro tira, a dispetto della crisi. La Doria, società attiva nella produzione di derivati del pomodoro, legumi e succhi di frutta per marchi della grande distribuzione, rivede al rialzo le stime per il 2009, con un utile netto a 16 milioni contro le precedenti stime di 13,6 milioni. Confermate le previsioni del fatturato, a 440 milioni. A fine anno l’indebitamento netto è atteso a 120 milioni, meglio della precedente stima di 127,6 milioni e in forte riduzione dai 144,3 milioni del 31 dicembre 2008. In Borsa il titolo è salito dell’1,63%. Per il 2010 il fatturato è atteso a 437,2 milioni, contro 490 della precedente stima.