Il caso Generali abbandona gli obiettivi 2009: «Non sono più attuali»

La crisi globale peserà sui risultati 2008 delle Generali e il gruppo ha deciso di abbandonare gli obiettivi fissati per il 2009 spiegando di non ritenerli più «attuali». Prosegue, intanto, la discussione per rivedere gli accordi di bancassurance con Intesa Sanpaolo, anche dopo la decisione dell’Antitrust di concedere alla banca una proroga sulla prevista cessione a un terzo gruppo assicurativo di una rete di 1.133 sportelli. Il cda della compagnia triestina ha esaminato le linee guida di sviluppo per il prossimo anno. Nel settembre del 2007 Generali aveva detto di attendersi nel 2009 un utile di 3,8 miliardi, con una crescita del 58% rispetto al 2006 (2,91 miliardi gli utili poi segnati nel 2007) e un dividendo raddoppiato. Meno 0,6% in Borsa, a 19,51 euro.