Il caso Generali corre (+4%) dopo gli incontri con esperti a Londra

Generali chiude in rialzo del 4,08% superando la soglia dei 13 euro (13,26 euro) dopo la promozione del titolo da parte degli analisti di Ubs e l’interesse seguito al «road show», la presentazione finanziaria tenuta negli ultimi giorni dal management. Martedì e ieri gli ad Giovanni Perissinotto e Sergio Balbinot, e il direttore finanziario Raffaele Agrusti, hanno incontrato una quarantina tra analisti azionari e investitori del comparto obbligazionario in una serie di riunioni a Londra, dopo i risultati di venerdì. Ubs, da parte sua, ha portato il consiglio sul titolo da «neutro» a «comprare» alzando il prezzo obiettivo da 11 a 15 euro. Ubs vede, tra l’altro, possibilità di miglioramento dei risultati della compagnia e giudica favorevolmente l’impatto dell’acquisto annunciato di Alleanza e della cessione della quota nella joint venture con Intesa Sanpaolo.