Il caso Impregilo ancora giù: i giudici di Napoli non azzerano la multa

Impregilo in calo a Piazza Affari, ancora sull’onda della notizia che il tribunale del riesame di Napoli non ha azzerato la somma del sequestro preventivo relativo al dossier dei rifiuti in Campania, ma l’ha ridotta da 750 a 266 milioni di euro. I titoli hanno accusato un calo del 2,67%. È da mercoledì che le azioni della società di grandi opere accusano ribassi più pronunciati rispetto a quelli del mercato, risentendo dell’annuncio che i giudici hanno deciso di ridurre a 266 milioni la somma per il sequestro preventivo sull’affaire rifiuti in Campania. D’altra parte Piazza Affari aveva scommesso nei mesi precedenti su un completo annullamento della cifra. Così in poche sedute le azioni Impregilo hanno lasciato sul parterre oltre l’8% del loro valore.