Il caso L’indagato per mafia che fa cultura per la sinistra Massimo Ciancimino venerdì sarà ad Ortonovo per un incontro istituzionale Fu condannato per riciclaggio, ma è un anti-Berlusconi e per questo idolatrato

Venerdì 26 novembre, ore 17.30, sala consiliare di Ortonovo in provincia della Spezia: tutti a lezione dal figlio del boss. «Don Vito - Incontro con Massimo Ciancimino» è, infatti, il titolo del convegno organizzato dall’assessorato alla cultura del paese dell’entroterra spezzino che promuove un incontro (a spese dell’amministrazione comunale e con il logo della città) per presentare il libro di uno dei personaggi più discussi nell’intreccio mafia- politica e diventato famoso non tanto per il suo ruolo di pentito, quanto per le apparizioni nella trasmissione «Annozero» di Michele Santoro dove accusò il senatore Marcello Dell’Utri e Silvio Berlusconi sulla stagione stragista.
Ciancimino è figlio dell’ex sindaco di Palermo Vito che venne condannato per mafia. Si distinse quando raccontò ai pubblici ministeri della procura di Palermo che il padre gli avrebbe raccontato come negli anni ’70 due (...)