Il caso Landi Renzo corre grazie agli aiuti per il settore auto

Seduta in forte rialzo per Landi Renzo, fra i migliori titoli del listino, che ha fatto segnare un progresso del 6,5% toccando quota a 3,5 euro fra scambi che sono risultati pari all’1,2 per cento del capitale. Ad alimentare gli acquisti sul titolo della società leader nella produzione di impianti auto gpl e metano, e che già nel 2008 ha realizzato la miglior performance a Piazza Affari, l’approvazione degli incentivi per il settore auto particolarmente favorevoli per le alimentazioni a basso impatto ambientale come, appunto, gpl o metano. Secondo alcuni analisti, grazie agli inventivi è attesa una forte spinta per il mercato italiano dove la quota di mercato delle auto ecologiche potrebbe salire dal 7% al 13%, a scapito dei motori diesel e benzina soprattutto sulle piccole cilindrate.