Il caso Tra Lega e Pdl tensione in Regione

Botta e risposta a colpi di mozioni fra Pdl e Lega nel Consiglio regionale della Lombardia. Vittime del fuoco incrociato due direttori generali della sanità lombarda, pizzicati a fare campagna elettorale per le elezioni amministrative e censurati dal Parlamentino lombardo. Da un lato la Lega che chiede la revoca dell’incarico a Nicola Mucci, direttore dell’Asl di Sondrio, presente alle elezioni comunali di Gallarate (Varese), città di cui è stato sindaco per il Pdl, con una lista personale. Dall’altro il Pdl che spara a zero su Maria Cristina Cantù, dg dell’azienda ospedaliera di Gallarate, intercettata sul palco in una manifestazione a sostegno del candidato della Lega. Risultato: il Consiglio regionale censura sia Mucci che Cantù, approvando all’unanimità un testo che compone le due mozioni, sotto la doppia firma di Lega e Pdl. Una polemica che arriva in ore di tensione fra i due partiti della coalizione di maggioranza.