Il caso Luxottica tira il fiato dopo aver guadagnato il 12% in un solo mese

Dopo la lunga corsa, Luxottica ha ieri tirato il fiato chiudendo invariata a Piazza Affari a 23 euro dopo aver toccato durante la seduta un massimo a quota 23,20. Luxottica, su cui Bofa-Merrill Lynch ha recentemente confermato la raccomandazione «buy» (acquistare), era scesa ai minimi dell’anno a marzo (17,82 euro per azione, la peggiore chiusura del 2010), per poi inaugurare un trend ascendente. Il titolo del gruppo di occhialeria controllato da Leonardo Del Vecchio è invece ora ai massimi dell’anno, su livelli mai toccati dalla fine del 2007, cioè all’esplodere della crisi internazionale. In 12 mesi Luxottica ha guadagnato in Borsa circa il 27%; negli ultimi trenta giorni di contrattazioni il titolo ha messo a segno un rialzo del 12 per cento.