Caso moschea, Lega dal giudice

Il segretario nazionale della Lega Nord Liguria, Francesco Bruzzone, martedì mattina sarà in tribunale a Milano per rispondere al giudice delle iniziative intraprese contro la progettata costruzione della moschea a Genova. E una querela riguarda anche le dichiarazioni fatte al nostro «Giornale» per contrastare la realizzazione del tempio islamico. Intanto, nel capoluogo ligure, quale segno di solidarietà al segretario nazionale della Lega Nord Liguria, sarà organizzato un gazebo in piazza Giardini Melis a Cornigliano. Autore dell’esposto contro Bruzzone - si legge in una nota diffusa dalla Lega Nord Liguria - è il signor Adel Smith, «protagonista di numerose e provocatorie iniziative contro la religione cattolica e i suoi simboli».
Martedì a Milano è prevista l’udienza davanti al gip (il giudice delle indagini preliminari) per decidere se davvero la battaglia politica condotta da Bruzzone meriti un proceso per accertare l’eventuale diffamazione nei confronti della religione islamica, oppure se la denuncia di Adel Smith debba essere archiviata.