Il caso Mourinho e la «sbattuta» Samp Ecco che cosa può rischiare l’Inter

Ieri, il giorno in cui sono arrivati i deferimenti annunciati mercoledì, il tecnico del Genoa Gasperini sì è schierato con Mourinho, mantre SkySport24 ha fatto vedere delle immagini di fine Inter-Roma nelle quali si vedeva Balotelli abbracciato a Panucci prima di dare un «cinque» di saluto a De Rossi. Sprazzi di verità che forse il processo sportivo nei confronti del tecnico dell’Inter, del romanista - deferiti per violazione dell’articolo 5, il più grave - e di SuperMario, colpevole di aver violato l’articolo 1 per aver fatto la linguaccia proprio a Panucci, riuscirà a far venire fuori. Così magari si saprà anche che il gesto di Balotelli - sbagliato, certo - arrivava dopo il coro «non ci sono negri italiani» che forse non è proprio da fairplay. Però quello che più conta adesso è che sul campo l’Inter fa fatica e la fa da un po’: Moratti dice che «una sbattuta» ogni tanto ci sta e che Mourinho non è stufo di noi. Però... E quindi: domani ci sono Genoa-Inter e Torino-Juventus e poi arriva la Champions. Ci siamo chiesti: cosa può succedere adesso?