Il caso Parmalat guadagna aspettando la nomina del nuovo direttore

Seduta in rialzo per Parmalat che guadagna l’ 1,09% a 1,3 euro, spinta dalle indicrezioni relative all’arrivo di un nuovo direttore generale gradito ai fondi azionisti del gruppo di Collecchio. L’ad Enrico Bondi avrebbe preso la decisione di rinnovare il vertice con un manager esperto del settore alimentare, vista l’insoddisfazione sulla gestione industriale da parte dei fondi. La scelta, sempre secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe già stata fatta: il nome è top secret, ma appare evidente che si tratti di un dirigente o ex-dirigente di gruppi concorrenti.Bondi avrebbe preso tale decisione forse per la «moral suasion» da parte del mercato o forse per anticipare le mosse dei fondi azionisti. Il rialzo di ieri ha portato le azioni Parmalat a segnare un guadagno di oltre il 10,6% dal 21 novembre.