Il caso Pininfarina fa +9,10% Vicina la ratifica dell’intesa con le banche

Chiusura brillante per Pininfarina in Piazza Affari. Il titolo ha guadagnato il 9,09% a 3,6 euro in attesa della ratifica dell’accordo per il salvataggio del gruppo automobilistico di Grugliasco (Torino) con le banche creditrici. L’accordo tra la Pininfarina e le banche (nei confronti delle quali l’azienda ha un’esposizione che si aggira intorno ai 680 milioni di euro) era stato definito nelle sue linee generali il 3 dicembre scorso. Dopo la prima sigla, il titolo aveva guadagnato il 12% in Borsa, portandosi a quota 3,94 euro. Nei giorni scorsi si era appreso che la conferma degli ordini industriali da parte della Fiat e della Ford, e l’effettiva costituzione della società con Vincent Bollorè per l’auto elettrica, erano alcune delle condizioni alle quali le banche avevano subordinato il loro via libera al piano di ristrutturazione della società.