Il caso Poltrona Frau L’intesa di Abu Dhabi spinge il titolo

Gli Emirati fanno bene a Poltrona Frau, primo gruppo del made in Italy e del lusso internazionale ad aver aperto il proprio Design center ad Abu Dhabi. Dall’annuncio, avvenuto lunedì, in Borsa il titolo è continuato a crescere. Ieri le azioni hanno chiuso con un nuovo aumento del 4,39%. L’amministratore delegato di Charme e vicepresidente di Poltrona Frau, Matteo Montezemolo, ha siglato una joint venture con Mubadala Development Company, per la creazione di Poltrona Frau Group Design Center, dove saranno esposti i pezzi dei sette marchi che fanno parte del gruppo: Poltrona Frau, Nemo, Gufram, Alias, Cappellini, Gebruder Thonet e Cassina. Il gruppo è inoltre impegnato anche in una strategica collaborazione con Etihad, compagnia aerea degli Emirati, sia per le sedute degli aerei, che per le lounge nei diversi aeroporti.