Il caso Richard-Ginori torna sul listino dal 23 marzo

Richard Ginori 1735, marchio storico della porcellana da tavola di qualità, sarà riammessa in Borsa sul segmento Standard a partire dal prossimo 23 marzo. La Consob ha dato via libera alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all’offerta di vendita da parte di Starfin, azionista di maggioranza della società con il 77,52% di 70,18 milioni di azioni Richard Ginori e all’ammissione alle negoziazioni sull’Mta di 179,784 azioni ordinarie Richard Ginori. Il titolo verrà riammesso dal 23 marzo all’Mta. L’operazione di vendita consiste nella vendita di massime 70,18 milioni di azioni rivolta ai soli azionisti terzi che potranno acquistare 18 azioni ogni 10 azioni possedute al prezzo di 0,114 euro ciascuna. L’offerta sarà negoziabile dal 23 marzo al 3 aprile.