Il caso Scatto di Premafin dopo il via libera al rifinanziamento

Seduta di forti acquisti su Premafin in Piazza Affari con il via libera del consiglio di amministrazione di Unicredit al rifinanziamento del debito: il titolo della holding che fa capo alla famiglia Ligresti è cresciuto del 4,98% a 0,78 euro. In luce anche Fondiaria Sai (+3,55% a 6,26 euro) e Milano Assicurazioni, che ha chiuso in rialzo del 3,39% a un prezzo di 1,18 euro. La firma dell’accordo, che coinvolge anche gli altri istituti creditori, verrà posta a Lugano oggi, 22 dicembre, rispettando la scadenza già indicata.
Secondo indiscrezioni, il consiglio di Unicredit avrebbe inoltre accettato, tra l’altro, di rimodulare a 3 e a 5 anni due linee di credito per complessivi 43 milioni a Sinergia e Imco, le due società a monte di Premafin, in scadenza a fine 2010.