Il caso Seat Pg si affida a Cappellini Vola l’azione (+6,4%)

La nomina di Alberto Cappellini (torinese, 49 anni) alla carica di amministratore delegato dà la carica a Seat Pagine Gialle: il titolo in Piazza Affari è scattato al rialzo del 6,39% a 0,20 euro. Cappellini ha preso il posto di Luca Majocchi che aveva rassegnato le dimissioni lo scorso 9 febbraio. Il nuovo numero uno di Seat è un manager storico della multinazionale statunistense Kimberly-Clark specializzata nei beni di largo consumo. In particolare Cappellini era entrato in Kimberly-Clark nel 1989 diventandone il numero uno italiano a 36 anni. Ha poi scalato progressivamente la struttura di comando del gruppo Usa (che in Europa ha un fatturato da 2,5 miliardi di dollari) dove è rimasto fino al 2007. Poi il rientro in Italia nel 2007 per occuparsi di proprie attività imprenditoriali.