Caso Settis, oggi vertice decisivo

Roma. Oggi il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi incontrerà il presidente del Consiglio superiore del suo dicastero, Salvatore Settis, dopo le polemiche dei giorni scorsi legate a un articolo del dirigente sul Sole-24 ore contro il governo per i tagli ai fondi del ministero. Sul quotidiano di Confindustria Settis aveva definito il “suo” ministero come «una struttura in liquidazione» e «allo stato larvale».
Il sottosegretario ai Beni culturali, Francesco Giro, ha già chiesto le dimissioni del professor Settis, critiche anche dal presidente della commissione Cultura della Camera, Valentina Aprea, che ha bollato l’iniziativa di Settis come «uno sgarbo istituzionale che non aiuta a risolvere i problemi».