Il caso Telecom, ok del mercato alla decisione Agcom sui canoni di rete fissa

Telecom è salita a Piazza Affari dopo la decisione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di mettere a consultazione un aumento di 0,91 euro del canone unbundling. I titoli della compagnia telefonica spiccano con un progresso del 1,6% attestandosi a 1,07 euro. Il mercato giudica positivamente la proposta dell’Authority di aumentare il canone per l’ultimo miglio, anche se questo è nettamente più basso rispetto a quello che aveva richiesto la stessa Telecom, ovvero di 1,75 euro. D’altra parte il passo è significativo, a detta degli analisti, visto che i concorrenti Vodafone, Fastweb e Wind si sono battuti fino all’ultimo contro qualsiasi aumento e hanno sempre manifestato la loro contrarietà. A questo punto l’approvazione dell’aumento del canone sarà soggetta a una consultazione pubblica tra i concorrenti