Il caso Telecom sopra 1 euro, per Citigroup è «buy» Rifinanziato il debito

Telecom Italia ritrova quota 1 euro grazie a un progresso del 5,6% grazie all’incremento del giudizio da «hold» a «buy» da parte di Citigroup. Secondo gli analisti le azioni della società tlc hanno infatti sottoperformato del 15% rispetto all’andamento complessivo del mercato. La banca d’affari ha invece rivisto al ribasso il prezzo obiettivo delle azioni da 1,25 a 1,20 euro in relazione a valutazioni più basse dell’utile e ai timori che il management abbia bisogno di più tempo per la generazione del cash flow necessario per chiudere i gap considerevoli di valutazione. Ieri la società ha concluso il lancio di un’emissione obbligazionaria a tasso fisso (rendimento 7,449%) con scadenza otto anni per 750 milioni di sterline. Da inizio anno la società guidata da Franco Bernabè ha già rifinanziato 3,5 miliardi di euro.