Il caso Tenaris maglia nera: deludono le previsioni 2009

Tenaris maglia nera a Piazza Affari: il titolo della società basata in Lussemburgo, che venerdì aveva guadagnato quattro punti percentuali, ha ceduto ieri il 2,6% a 15,81 euro, con scambi intensi per 6,2 milioni di pezzi contro una media di seduta di 5 milioni. Il titolo è appesantito da vari fattori, a partire dalle prese di beneficio dopo i guadagni di venerdì. Tenaris paga inoltre, oltre alla relativa debolezza dei prezzi del greggio, le previsioni del presidente Paolo Rocca, rilasciate al «Sole 24 Ore», secondo le quali il 2009 dovrebbe chiudersi con un calo dei ricavi intorno al 30% e una flessione della marginalità lorda del 40%. Una prospettiva deludente dato che il consensus prevalente, come osserva un analista, prevede utili 2010 in rialzo del 10-15%.