Il caso Tracollo dei profitti per Bnp Paribas Ma Bnl fa risultato

Calano del 55,6% a 901 milioni gli utili di Bnp Paribas nel terzo trimestre, a causa delle perdite per la crisi finanziaria. I cattivi debiti pesano sul bilancio per 1,992 miliardi, anche se l’ad Baudouin Prot assicura che l’istituto è ben messo per resistere ai colpi della crisi. L’incidenza diretta della bufera «è molto superiore ai trimestri precedenti. L’impatto sui ricavi è di -507 milioni (da -230) e sul costo del rischio di 1.194 milioni ante-imposte (da 115), a causa degli assicuratori monoline declassati a crediti dubbi, del fallimento di Lehman Brothers e delle banche islandesi». La controllata Bnl ha visto nei primi nove mesi crescere i ricavi del 6,4% a 2.056 milioni rispetto al 2007. Il risultato operativo lordo è aumentato del 16,4% a 791 milioni. Positivi anche i risultati trimestrali che al 30 settembre hanno visto, «grazie alle sinergie», i ricavi salire del 6,3% a 705 milioni e il risultato operativo del 16,8% a 278 milioni.