Il caso Trimestrale, spin-off e Intermonte lanciano il titolo Fiat

Fiat in bella evidenza ieri a Piazza Affari. Il titolo del Lingotto, in linea con l’andamento del settore automobilistico in Europa, ha chiuso in rialzo del 2,71 per cento. Il gruppo guidato da Sergio Marchionne ha messo a segno la quarta seduta in rialzo beneficiando del giudizio positivo di Intermonte. Gli analisti hanno alzato a 13,5 euro il prezzo obiettivo e confermato il rating «outperform». Non ne ha approfittato la holding Exor che ha contenuto i guadagni allo 0,29 per cento. Sulle azioni di Torino hanno comunque inciso l’attesa per la trimestrale (il consiglio di amministrazione è chiamato ad approvare i dati il 21 ottobre) e, più in là, lo scorporo di Fiat Industrial. Sotto osservazione è anche la possibilità di una conversione delle privilegiate e delle risparmio Fiat in ordinarie nel corso del 2011.