Il caso Tronchetti positivo sull’anno in corso e Pirelli «sgomma»

Pirelli in accelerazione ieri a Piazza Affari con un più 3,03% a 0,17 euro. A spingere il titolo sono state le dichiarazioni del presidente Marco Tronchetti Provera, secondo cui la Bicocca prevede di chiudere il 2009 con un risultato netto positivo: «Siamo abbastanza ottimisti - ha affermato - che nell’anno ci sarà già una svolta e crediamo che il gruppo, nel suo insieme, possa chiudere in utile. Il mercato si muove e le azioni che abbiamo fatto nel corso del 2008 e che stiamo facendo quest’anno stanno dando dei risultati». Balzo anche per Pirelli Real Estate (più 20,85% a 2,91 euro) anche grazie all’annuncio che l’aumento di capitale di 400 milioni si farà a giugno. Sui negoziati per la ricerca di un partner della Società di gestione del risparmio, ci sono colloqui in corso, «con uno in particolare - ha detto Tronchetti - ma il dialogo è aperto anche con terzi».