Il caso Tursi paga chi okkupa abusivamente

Sedi gratis, collegamenti per la rete idrica ed elettrica illeciti. Ora anche sovvenzioni e patrocini da parte del Comune di Genova che taglia i servizi sociali dando la colpa al Governo nazionale e al ministro Giulio Tremonti ma ingrassa i centri sociali in attuazione al nuovo regolamento riguardante la disciplina dei criteri e delle modalità di concessioni, sovvenzioni, contributi e ausili finanziari.
Anche Zapata, Buridda e compagnia avranno la possibilità di ottenere agevolazioni e sovvenzioni per le loro attività, proprio come le varie realtà associative che sul territorio si occupano di far vivere un quartiere piuttosto che una pubblica assistenza e che, magari, quando chiedono aiuto all’amministrazione comunale si sentono rispondere «picche». «Ho provato a fare chiarezza su questo punto in aula (...)