Il caso Unipol perde l’8% per l’allarme su Ugf Banca

Unipol in netto ribasso a Piazza Affari, anche sul timore per i conti della controllata Ugf Banca: i titoli della compagnia assicurativa bolognese segnano un calo dell’ 8,10% attestandosi a 0,65 euro. Con il ribasso di ieri i titoli dell’assicurazione nel corso dell’ultimo mese hanno lasciato sul parterre il 40% del proprio valore. Gli ordini in vendita, secondo gli operatori, arrivano dopo l’articolo apparso su Plus24 secondo il quale i conti della controllata Ugf Banca non sono buoni e richiedono un aumento di capitale da parte della capogruppo. Nel dettaglio il direttore generale Luciano Colombini ha detto ai sindacati che il bilancio 2008 chiuderà con una significativa perdita e che sarà coperta con un aumento di capitale che verrà sostenuto dalla controllante. Tuttavia, ha aggiunto Colombini, le previsioni per il 2009 sono positive.