Il caso Verbano Omicidio politico Due indagati dopo 31 anni

Per 31 anni è stato considerato un delitto irrisolto; ora, proprio nel giorno dell’anniversario, forse, la svolta e la possibilità che si possa rendere giustizia a Valerio Verbano, il militante comunista ucciso nella sua abitazione romana, nel quartiere di Montesacro, nel periodo più cruento della contrapposizione tra estremisti di destra e di sinistra. Due uomini, entrambi cinquantenni, un passato da simpatizzanti vicini ad esponenti di Terza Posizione e dei Nar, sono indagati dalla procura di Roma per omicidio volontario.