Caso Visco, il generale Speciale sentito dal pm

L’ex
comandante generale della Guardia di Finanza è stato sentito per
oltre due ore, come persona informata sui fatti, in merito all'inchiesta sulle presunte
pressioni esercitate dal viceministro dell’Economia, Vincenzo Visco

Roma - L’ex comandante generale della Guardia di Finanza, Roberto Speciale, è stato sentito per oltre due ore, come persona informata sui fatti, dal capo della procura di Roma, Giovanni Ferrara e dal pm Antonello Racanelli nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte pressioni esercitate dal viceministro dell’Economia, Vincenzo Visco, che avrebbe voluto avvicendare la scorsa estate quattro alti ufficiali delle Fiamme Gialle in servizio in Lombardia. Lasciando il palazzo di giustizia, Speciale ha evitato di fare dichiarazioni ai giornalisti.