Il caso Zucca all’esame del prefetto

Si sarebbe parlato anche delle lettere di insulti e minacce al sostituto procuratore della Repubblica Enrico Zucca, titolare dell’inchiesta sull’omicidio di Luciana Biggi per il quale è indagato l’ex fidanzato Luca Delfino, nella riunione di ieri del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Genova. All’incontro hanno preso parte anche il procuratore capo Francesco Lalla e l’avvocato generale della Repubblica Luciano Di Noto, reggente della procura generale.
Il magistrato è stato al centro di polemiche per la mancata emissione di un ordine di custodia cautelare nei confronti di Delfino, che ha ucciso il 10 agosto scorso l’ex compagna Maria Antonietta Multari a Sanremo. Anche se il prefetto Giuseppe Romano ha persino smentito che nella riunione si sia affrontata la questione.