«In cassa disponibili 500 milioni»

Parmalat sta continuando a studiare possibili acquisizioni, per cui ha a disposizione circa 500 milioni di cassa più l’eventuale indebitamento, ma al momento sul tema non ci sono novità. Lo ha detto il direttore generale, Carlo Prevedini, a margine di un convegno. «A breve non c’è niente di nuovo, confermiamo la volontà di crescita esterna», ha detto Prevedini, ricordando che l’attenzione del gruppo alimentare è rivolta soprattutto ai mercati emergenti quali il Sud America e l’area subsahariana. «Ad oggi abbiamo circa 500 milioni di cassa», ha aggiunto.