Cassa integrazione anche nel 2012 e Bonomi si riduce lo stipendio

Continuazione della cassa integrazione straordinaria alla Sea anche per il biennio 2012-2013. Questo, in sostanza, il contenuto del nuovo accordo raggiunto tra la società che gestisce gli aeroporti milanesi di Malpensa e Linate e i sindacati, che prevede, tra l’altro, la procedura di mobilità per 250 dipendenti. Il presidente, Giuseppe Bonomi, ha annunciato inoltre l’impegno a ridurre per sè e altri manager la parte fissa del proprio compenso.
«L’accordo siglato ieri - riporta una nota dell’azienda - conferma l’impegno del management, delle Organizzazioni sindacali e di tutte le persone che lavorano nel Gruppo a proseguire nel processo di risanamento di Sea Handling, nonchè nella creazione delle condizioni di recupero di efficienza a livello dell’intero Gruppo, in continuità con il percorso di relazioni industriali sviluppato nel triennio 2008-2010». Nel dettaglio, la Cig straordinaria, in scadenza il 31 dicembre prossimo, proseguirà su livelli inferiori a quelli degli anni precedenti. La modalità di fruizione, analogamente al passato, prevederà un meccanismo di rotazione sulla totalità dei dipendenti. Quanto alla riduzione dei compensi, la nota sottolinea che «Bonomi ha preso l’impegno per sè e per altre figure manageriali di elaborare meccanismi volti a ridurre la componente fissa della retribuzione».