Cassa integrazione a hostess e piloti

Inps

Cassa integrazione e mobilità estese a piloti e assistenti di volo in caso di riorganizzazione o trasformazioni societarie. È il contenuto di una circolare dell’Inps diffusa ieri e che potrebbe essere applicata anche per l’Alitalia. I piloti possono mantenere il brevetto di volo se svolgono almeno tre atterraggi e tre decolli entro gli ultimi tre mesi; per quanto riguarda gli assistenti di volo, per mantenere l’abilitazione al volo, dono svolgere almeno 40 ore di volo annue. In caso di crisi occupazionale, di ristrutturazione aziendale, di riduzione o trasformazione di attività il ministro del Lavoro e possa concedere, sulla base di specifici accordi in sede governativa, il trattamento di integrazione salariale straordinaria per 24 mesi.