Cassano d’Adda Via al cantiere, la Variante pronta entro fine 2011

La variante Cassano d’Adda sarà pronta entro la fine del 2011. Lo ha confermato ieri il governatore Roberto Formigoni inaugurando il cantiere per la futura tangenziale di Cassano, una strada lunga 2,6 chilometri che prevede il superamento del fiume Adda, del canale Muzza e della roggia Rivoltana, consentendo al traffico della SS 11 Milano-Treviglio-Brescia di evitare l’abitato con i conseguenti ingorghi. Alla cerimonia sono intervenuti anche gli assessori regionali Davide Boni, Raffaele Cattaneo e Stefano Maullu, il presidente della Provincia Guido Podestà e quello di Bergamo Ettore Pirovano. «Entro la fine del prossimo anno apriremo la variante al traffico - ha garantito Formigoni -: sono qui a garantirlo mettendoci la faccia».
La variante, che costerà oltre 25 milioni, quindici dei quali finanziati dalla Regione, prevede la realizzazione di un nuovo tratto di strada che, fiancheggiando il centro abitato di Cassano e attraversando il fiume Adda con un nuovo ponte, realizza la circonvallazione con un percorso extraurbano.