Cassano ha firmato il contratto

«Siamo vicini al traguardo, alla fase conclusiva di un'operazione che ci inorgoglisce». Parole di Beppe Marotta, ad doriano, e musica per i tifosi blucerchiati che aspettavano soltanto questo lieto fine. Antonio Cassano e la Samp? L'avventura continua e oggi dovrebbe arrivare anche l'annuncio ufficiale da parte del club di Corte Lambruschini. Ieri mattina da Madrid è stato spedito il fax tanto atteso, nel pomeriggio, poi, Beppe Bozzo, procuratore del giocatore, è andato a Coverciano per far firmare il contratto che lo legherà alla Samp fino al 2013. Apriamo una piccola parentesi: Bozzo è potuto entrato nel quartier generale degli azzurri soltanto dopo un permesso della Federcalcio, infatti Donadoni aveva chiesto che non ci fossero procuratori in ritiro. Spieghiamo nel dettaglio i termini dell'intesa: sarà a costo zero per la Samp. Ma in caso di cessione entro un anno, la società del presidente Riccardo Garrone dovrà corrispondere 7 milioni al club spagnolo. Cifra che si abbasserebbe poi gradualmente con gli anni per arrivare a 5 in caso di addio ai blucerchiati entro le tre stagioni successive. Per Cassano quattro anni di contratto a 2,8 milioni di euro a stagione. Si parla anche di un prezzo di vendita già fissato che si aggirerebbe sui 18-20 milioni di euro.