Cassano in tivù: «Alla Sampdoria per altri tre anni»

Ecco la dichiarazione che tutti i tifosi blucerchiati aspettavano, un vero atto d’amore verso la Samp che è arrivato durante la trasmissione di Sky, «Attenti a quei due» con Paolo Rossi e Gianluca Vialli. Antonio Cassano, dunque, protagonista. Scopriamo come. Quando gli hanno chiesto se gli manca la Champions League, la sua risposta è stata chiarissima: «Certo, seguo la manifestazione ma non mi manca particolarmente perché sono certo di aver fatto la scelta giusta. Ci ritornerò in futuro? Ripeto, sto benissimo a Genova: se mi dovessero chiedere di rimanere con la Samp per altri due – tre anni non ci sarebbero problemi, ne sarei felicissimo perché sto benissimo».
Cassano appunto. Che ormai sta rappresentando una certezza per questa Samp che pensa sempre più a questo progetto: riscatto a 5 milioni di euro (l’opzione scade il 15 giugno) e spalmare l’ingaggio che dovrebbe prendere dal Real in un nuovo contratto di 5 anni aggiungendo magari qualcosina. I primi contatti ci sono già stati tra la dirigenza blucerchiata e Cassano, autentico trascinatore della squadra di Mazzarri. «Sta facendo passi da gigante, è uno dei talenti più importanti del nostro calcio. Piano piano sta tornando ad essere continuo», confessa l’amministratore delegato Beppe Marotta che chiede poi alla squadra una svolta lontano da Marassi: «Il nostro ruolino di marcia in trasferta va assolutamente migliorato- ha detto il dirigente blucerchiato- dobbiamo cercare di fare punti fuori casa, in modo da essere più continui con il rendimento interno».
Mentre in vista del mercato di riparazione ci potrebbero essere novità importanti, soprattutto nel reparto offensivo. «Siamo in esubero in attacco - ha detto l'ad doriano a Radio Kiss Kiss Napoli - probabilmente cederemo qualcuno in prestito per consentirgli di giocare con maggiore continuità. Se il Torino si farà avanti per uno dei nostri due calciatori, valuteremo la situazione. Per ciò che concerne il mercato in entrata, invece, se ci saranno possibilità per migliorare il tasso qualitativo della squadra, compatibilmente con le nostre possibilità economiche vedremo cosa riusciremo a fare».
Intanto, si parla di una possibile cessione del portiere Mirante a Parma, protagonista a Cagliari ma relegato al ruolo di dodicesimo in campionato. Al suo posto in blucerchiato arriverebbe direttamente dall’Emilia Pavarini, fedelissimo di Mazzarri ad Acireale, Livorno e Reggina. Per la squadra doriana subito ripresa degli allenamenti in vista del match con la Fiorentina dove i Fedelissimi 61 hanno organizzato ancora una volta un'iniziativa a favore della Gigi Ghirotti. Saranno distribuite sciarpe blucerchiate, offerta minima tre euro e cinquanta. Si è rivisto a Bogliasco Montella per le terapie post-operazione al ginocchio e per un saluto ai compagni di squadra.