Cassiera violentata in pizzeria: arrestato clandestino egiziano

Ha preso la donna con la forza per violentarla. L’altra sera in una pizzeria di Paderno Dugnano arriva il balordo. È un egiziano di 26 anni, clandestino, vive qui e là senza un lavoro. E ora senza neppure una dignità. Indossa i panni del cliente, intanto, butta gli occhi sulla donna, Antonia la chiameremo così, 35 anni, un bel tipo, capelli lunghi fino alle spalle, sempre gentile con quelli che vanno e vengono dal locale. Lavora alla cassa. Prepara i conti. L’extracomunitario la guarda, è insistente. Aspetta con calma il momento buono per soddisfare il turpe desiderio. Ecco, intorno alle 19 la pizzeria è semivuota: è tutto pronto per la violenza. Da vigliacco. Afferra la 35enne al suo primo giorno di lavoro, e la trascina dietro il forno. L’uomo è rapidissimo, abbassa i pantaloni, si spoglia. (...)