Cassinelli (FI), patto con Biasotti: «Insieme per conquistare Tursi»

Un ampio giro d’orizzonte con i rappresentanti di tutti i partiti del centrodestra, per approfondire le comuni strategie della campagna elettorale per le amministrative: si sta muovendo così, a tutto campo, il commissario metropolitano di Forza Italia, Roberto Cassinelli, per saggiare la disponibilità delle forze politiche a convergere su una piattaforma programmatica comune. In questa ottica Cassinelli ha incontrato ieri l’ex governatore Sandro Biasotti che, pur confermando di non essere disponibile a un’eventuale candidatura a sindaco di Genova, non ha mancato di confermare la volontà di «lavorare insieme» per portare nella primavera del 2007 una maggioranza di centrodestra a Palazzo Tursi. Si muovono, intanto, anche gli altri partiti della Casa delle libertà: l’Udc, su iniziativa del coordinatore metropolitano genovese Umberto Calcagno, inaugura la «settimana di presenza e ascolto dedicata ai problemi e alle aspettative della città. Per questo viene collocato oggi, alle 15, un gazebo in largo XII Ottobre, per instaurare «un contatto diretto con la gente e costruire insieme il percorso che porterà alle elezioni del consiglio comunale e delle municipalità delle nove circoscrizioni genovesi».
Sempre in tema di attività dei partiti, grande entusiasmo è stato espresso ieri dal coordinamento provinciale e cittadino savonese di Forza Italia per salutare la nomina di Michele Scandroglio a coordinatore regionale. Con l’occasione gli azzurri di Savona hanno voluto esprimere anche un particolare ringraziamento e un augurio di buon lavoro a Enrico Nan, che lascia l’incarico di coordinatore regionale della Liguria (ricoperto per dodici anni) per assumere quello, impegnativo e prestigioso, di responsabile nazionale della Consulta degli amministratori.