Cassinelli (Pdl): «Così rischiamo l’anarchia»

Crisi di minoranza, dunque, a Genova, in consiglio comunale, ma anche nelle altre assemblee elettive? Qualcosa di vero c’è, almeno a considerare lo scambio di fendenti tra i vari rappresentanti dello schieramento di centrodestra e, ancora di più, all’interno del medesimo partito, quello azzurro tanto per non far nomi. Se ne duole, su queste pagine, il capogruppo di Forza Italia nella Sala rossa, Raffaella Della Bianca - «chi fa opposizione deve incalzare la maggioranza, non appiattirsi su di essa» -, e guadagna subito, sempre su queste pagine, il consenso del politologo Gianni Baget Bozzo, secondo cui «Genova sarà tolta alle sinistre, ma non con un gruppo consiliare che manca del requisito fondamentale per governare oggi: la sua unità». «Sono assolutamente d’accordo con don Baget Bozzo - dichiara l’onorevole Roberto Cassinelli, deputato del Pdl e coordinatore cittadino di Forza Italia -. L’unità non deve essere una tattica, (...)