Castelli di Francia a Villa Borromeo: mostre e seminari

Si è tenuto nei giorni scorsi a Villa Borromeo a Senago, alle porte di Milano, un grande evento in onore dei più bei castelli di Francia. L’evento, patrocinato dal Consolato Generale di Francia a Milano, ha ospitato il Club Patrimonio e Cultura di Maison de la France creato nel 1992 e che riunisce 55 organismi con l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale francese. In tutto, sono 250 i siti rappresentativi della ricchezza e della varietà della cultura francese: musei dalle collezioni uniche, monumenti emblematici, centri d’interpretazione aperti al multimediale, strade e cartine d’accesso a diversi siti per abbinare visite « da non perdere » e scoperte fuori dai percorsi più battuti, festival che si svolgono nei più bei luoghi di Francia. I siti sono aperti a servizi di ristorazione, accoglienza di seminari e ricevimenti. Tra i tanti monumenti storici: L’Arco di Trionfo, la Sainte-Chapelle, l’abbazia di Mont-Saint-Michel, il castello comitate della Cité di Carcassonne, i castelli d’Angers e di Azay-le-Rideau sono esempi di siti e monumenti famosi gestiti dal Centro dei monumenti nazionali. Alcuni, lontani dalle strade più battute, riservano meravigliose scoperte: il castello d’Aulteribe di fronte alla catena dei Puys, il castello di Castelnau nel cuore del Lot, l’abbazia di Thoronet circondata dalla foresta dei Maures, la Villa Savoye realizzata da Le Corbusier. (Per ulteriori informazioni: www.franceguide.com/culture ).