Al Castello Sforzesco animazione e musica per «giovani anziani»

Venticinquemila presenze in dieci giorni. Un altro anno di successo per «Vacanze a Milano». L’iniziativa, organizzata dal Comune, che trasforma piazza del Cannone e il Castello Sforzesco in un villaggio vacanze. In pieno centro.
«È un presidio dei “giovani della terza età” - ha detto l’assessore allo Sport e al Tempo libero Giovanni Terzi -. I dati di affluenza segnalano un successo dell’iniziativa. Domenica scorsa abbiamo avuto il record di affluenze con cinquemila vacanzieri nel villaggio». Qui, i più anziani, fino ai primi di settembre, possono scegliere fra diversi tipi di intrattenimento. Giochi di carte, animazioni, musica, ballo e ristorazione.
«La novità è rappresentata quest’anno dalla varietà del cibo e dai pasti caldi - ha spiegato Terzi -. La ristorazione, accessibile da colazione fino a cena, happy hour compreso, è un grande successo. Inoltre è utilizzata anche dai turisti che passano di qua».
Le uniche lamentele arrivate riguardano la programmazione musicale. Troppo spazio alla musica dance e poco al liscio. «Ma qui si sta benissimo - taglia corto Emilia, ottantenne poetessa e cantante -, io ci vengo da venticinque anni e mi diverto sempre di più».