Castellucci: nello spettacolonon ci sono escrementiMa disse: "Gettiamo la m..."

Il regista aveva assicurato: "Feci sul volto di Cristo? Niente di più falso". Ma spunta <a href="/video/quel_video_che_inchioda_castellucci/id=castellucci_intervista?" target="_blank"><strong>un video</strong></a> del 2010 che lo inchioda: "Gettiamo merda..."

Solo qualche giorno fa, per smorzare le polemiche sul suo spettacolo, Romeo Castellucci aveva assicurato: sul palco contro l'immagine di Cristo vengono lanciate granate o inchiostro di china, metafora di quello con cui vennero scritte le Sacre scritture. Niente escrementi, quindi, nella performance "Sul concetto di Volto nel Figlio di Dio", che stasera ha debuttato al Teatro Franco Parenti di Milano dopo il vespaio di proteste che ha suscitato da ogni dove. "Devo denunciare qui le intollerabili menzogne circa il fatto che si getterebbero feci sul ritratto di Gesù. Che idea! Niente di più falso, di cattivo, di tendenzioso", sostiene il regista.

Eppure solo nel 2010 lo stesso Castellucci diceva: "Questo volto di Gesù non è il volto di Dio". Lo spettacolo sarebbe piuttosto un modo per "in un certo senso illuminare la merda con la luce divina, ma anche gettare la merda sul volto di Dio". Tutto è documentato da un video che ci è stato segnalato da un lettore e che mette a confronto le parole del regista a novembre 2010 e a gennaio 2012.