Castiglioni terrà il 37,5% di Mv Agusta

da Milano

Claudio Castiglioni

resterà in sella alla Mv Agusta anche con la nuova proprietà, la finanziaria Gevi (gruppo Carige). Il presidente della casa motociclistica lombarda manterrà anche la partecipazione del 37,5 per cento. Novità potrebbero invece riguardare l’organigramma dirigenziale. Tra il 10 e il 15 gennaio la nuova proprietà, Castiglioni e i malesi della Proton, che hanno ceduto il 57,75% dell’azienda alla finanziaria ligure, si incontreranno a Milano per definire gli ultimi dettagli dell’operazione. Entro febbraio il passaggio delle consegne dovrebbe essere ultimato. L’ingresso dei nuovi soci, secondo quanto risulta al Giornale, non dovrebbe portare a cambiamenti nell’azionariato di Mv Agusta: Husquarna e Massimo Tamburini conserveranno il 3 e il 2% dell’azienda nei rispettivi portafogli. La Gevi ha rilevato dai malesi la quota di maggioranza della casa motociclistica per la somma simbolica di un euro. La Proton aveva acquistato Mv Agusta nel 2004 per 70 milioni di euro.