Catania-Ascoli rinviata: «Un complotto»

Catania-Ascoli sul neutro di Modena, si disputerà il 2 maggio alle ore 15. La decisione, d’intesa con la Lega, è stata presa dal commissario ad acta, nominato dal Tar di Catania, per rendere esecutiva la sentenza che ha annullato la squalifica a porte chiuse dello stadio Massimino. Gli ispettori del Viminale, ieri hanno verificato che lo stadio Massimino non è a norma e, visto che i biglietti devono essere venduti almeno 5 giorni prima, hanno preso atto dell’impossibilità di far giocare domani la partita a Modena. L’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco ha dichiarato: «È un complotto, lascio ufficialmente questo sport».