Catanzaro Giallo nella pineta: uomo carbonizzato nell’automobile

Carbonizzato all’interno di un’automobile incendiata con una tanica di benzina, nella pineta di Siano a Catanzaro. Vittima Domenico Donato, 54 anni, residente a Catanzaro. Il cadavere era in una Volvo A-40 station wagon, intestata ad una società di prodotti caseari, «Il Pascolo», un caseificio di Marcellinara chiuso da due anni e nel quale aveva lavorato l’uomo. Donato, che abitava a pochi chilometri dal luogo in cui è stato trovato il corpo, lavorava come rappresentante per una industria di prodotti ittici della città e dagli accertamenti svolti dalla polizia è emerso che non aveva mai avuto problemi con la giustizia. Separato da alcuni anni dalla moglie, l’uomo aveva due figli, uno dei quali presta servizio in Sicilia nei carabinieri.
Gli investigatori sperano dagli interrogatori di parenti, amici e conoscenti di trovare un elemento che possa aiutarli a capire in che contesto è maturato il delitto.