Catone scippa la «Discussione» a Rotondi

Divorzio in salsa (ex) Dca. Il ministro da una parte, il deputato dall’altra. La mente, Gianfranco Rotondi (nella foto), rimane leader democristiano, il braccio, Giampiero Catone, saluta e fonda i Circoli della Discussione (modello Michela Brambilla?). Entrambi restano nel Pdl, ci mancherebbe, ma ognuno va per la sua strada. Con una separazione consensuale, senza litigi né carte bollate, siglata giovedì sera, a cena, in un ristorante vicino a Piazza di Spagna. Ognun per sé, dunque, anche sul versante editoriale. La Discussione, storica testata fondata nel ’53 da Alcide De Gasperi, resta in mano a Catone. E Rotondi? Niente paura, anche lui ha il suo bel quotidiano: Democrazia cristiana. E chi è l’uomo che lo dirige? Alfredo Tarullo, il suo portavoce.