Cattaneo ascoltato dal Pm

Roma. «Ho consegnato una serie di documenti e ho risposto alle domande che mi sono state poste. La Rai si è comportata secondo la legge e ha rispettato tempi e modi previsti dalla stessa. La nostra posizione è serena e tranquilla». Lo ha detto il direttore generale della Rai Flavio Cattaneo, uscendo dall'ufficio del pm romano Roberto Cucchiari, dal quale è stato sentito dopo l'esposto presentato dai radicali che lamentano una mancata informazione da parte della Rai sui referendum che si terranno domenica e lunedì. Cattaneo, per il quale sono ipotizzati i reati di abuso d’ufficio e attentato ai diritti politici, è stato ascoltato dal pm per circa un'ora e mezza. Al di là dell'iniziativa penale, i radicali hanno anche lanciato un appello a tutte le emittenti televisive affinchí dedichino alle tematiche referendarie le trasmissioni di approfondimento dell' intera settimana, come «atto riparatore» del «silenzio» che ritengono sia stato messo in atto.