Cattedra di ruolo a 68 anni Prof in pensione pochi giorni dopo

Dopo decenni da precaria, a 68 anni
Magda B. diventa insegnante di ruolo a Genova, ma è costretta ad andare subito in
pensione. Tornerà (forse) a insegnare da volontaria

Genova - Dopo decenni da precaria, a 68 anni Magda B. diventa insegnante di ruolo a Genova, ma va subito in pensione.

Ha passato una vita ad aspettare la chiamata a scuola, Magda B., docente di educazione tecnica, e dopo aver trascorso quest’ultimo anno sostenendo la "messa in prova", passaggio che affrontano gli insegnanti che entrano in ruolo, sommati 15 anni di anzianità (il minimo), va in pensione. La vicenda è stata pubblicata stamani dal Secolo XIX.

Secondo quanto scrive il quotidiano l’insegnante, che si era abilitata nel 1974 e iscritta nelle graduatorie per docenti nel 1982, riesce ad andare in pensione perché il suo compleanno cade venti giorni dopo la nomina che richiede i 68 anni non compiuti. Una vita di graduatoria come in un frullatore, quella di Magda e con le ultime settimane, lei racconta, impegnate in questa prova che dopo tanti anni la fanno un pò sorridere. Tornerà forse ad insegnare da volontaria, a tu per tu con bambini che stentano nelle materie, ma per adesso è un addio alla scuola senza rimpianti.