Cattelan: "Sarò più british di Facchinetti"

lessandro Cattelan è il nuovo conduttore di X Factor e ieri ha fatto il
suo vernissage ai casting del Castello Sforzesco a Milano

Risponde a tono, all’apparenza tranquillo. Alessandro Cattelan è il nuovo conduttore di X Factor e ieri ha fatto il suo vernissage ai casting del Castello Sforzesco a Milano: «No, io e Francesco Facchinetti siamo molto diversi», dice parlando del suo predecessore.

In che senso, scusi?
«Lui è stato il motore di questo programma, ha una grande energia, io forse sono più british».

Addirittura.
«Spero di portare un po’ di conoscenza musicale, quella che ho accumulato nelle mie esperienze precedenti a Viva e Mtv. Se la Ventura sbaglierà una citazione musicale, la riprenderò».

Sì, ma come sarà il nuovo X Factor?
«Ci sarà una grande aderenza con il format originale. Saremo più vicini al modello inglese. E avremo anche un Extra Factor in diretta dopo il programma».

I giudici saranno quattro: Simona Ventura, Morgan...
«Personaggio incredibile, mi dà sicurezza».

Ma se sarà un po’ indisciplinato?
«Ogni lavoro ha delle regole ma io faccio solo il conduttore, sono altri a decidere su eventuali intemperanze».

Il terzo giudice potrebbe essere Arisa. Anzi si dice proprio che sarà lei. E il quarto?
«Mi piacerebbe un artista o un produttore che abbia respiro internazionale, va bene anche uno straniero».

Finora a X Factor gli stranieri sono stati soltanto gli ospiti.
«Anche questa volta saranno forti. A me piacerebbe Fabri Fibra, niente male no?».