«Un cattivo che mi seduce»

L’Agropontino fa da sfondo alla nuova serie Questa è la mia terra - venti anni dopo (sei puntate su Canale 5). Girata tra Maccarese, Roma e la provincia di Latina, la storia è ambientata negli anni tra il 1958 e il ’61, quando alcuni appezzamenti della suggestiva campagna pontina, si trovano a essere contesi tra gli agricoltori e un imprenditore privo di scrupoli, Leonardo Del Negro, interpretato da Lorenzo Ciompi, unica nuova entrata della fiction. Ancora una volta l’attore fiorentino, dopo il cinico Andrea Gherardi di Vivere, è alle prese con una personaggio negativo. «È una figura di grande cattiveria ma non gratuita, anzi con un fondo di sofferenza - racconta Ciompi -. Come dice Oscar Wilde, ognuno uccide ciò che più ama. Leonardo inoltre zoppica e per entrare meglio nel ruolo ho rimandato il mio intervento all’ernia del disco».